Bimba di 2 mesi in coma per lesioni. Il padre comprava cellulari nuovi, ma non il latte
Articolo1 agosto 20172 agosto 2017

Bimba di 2 mesi in coma per lesioni. Il padre comprava cellulari nuovi, ma non il latte

Non posso restare in silenzio di fronte a episodi di questo tipo. Ma per capire di cosa sto parlando, vi invito a leggere questo articolo di oggi sul Corriere: http://www.corriere.it/cronache/17_agosto_01/bimba-2-mesi-ricoverata-gravi-lesioni-padre-confessa-sono-stato-io-4b8ec9ce-7692-11e7-891a-91d906aac00b.shtml E adesso che avete letto ditemi come si può non essere arrabbiati e straziati davanti al dolore di un esserino senza colpa, che non ha...

Maria Rita Parsi: da bimba dislessica a Donna di successo
Articolo21 giugno 201721 giugno 2017

Maria Rita Parsi: da bimba dislessica a Donna di successo

Mari Rita Parsi ha un curriculum da fare invidia a chiunque eppure, per me, la sua umanità è stata una grande sorpresa. Conosciuta durante una serata moderata a San Daniele, dal titolo “Il mondo che ruota attorno al corpo delle donne”, ma ancora prima al telefono, mi ha stupito non chiedendomi (come fanno tanti illustri...

Barbara Clara, da CentoVetrine all’ultimo film di Giovanni Veronesi
Articolo16 aprile 201721 aprile 2017

Barbara Clara, da CentoVetrine all’ultimo film di Giovanni Veronesi

Infanzia, vita e sogni di un’attrice professionista “In Venezuela i miei parenti non hanno neppure gli ingredienti per preparare le arepas, il piatto tipico. La mia terra sta vivendo una situazione molto delicata, mi manca da morire, ma tornarci adesso sarebbe pericoloso”. Inizia così l’intervista a Barbara Clara*, attrice italo-venezualana diventata famosa con il ruolo...

Anteprima storia di Barbara Clara,                       Viola Castelli in “CentoVetrine”
Articolo15 aprile 201715 aprile 2017

Anteprima storia di Barbara Clara, Viola Castelli in “CentoVetrine”

I mille volti di Barbara Clara: non solo Viola Castelli in “CentoVetrine” Amo le donne che non hanno paura di mostrare il proprio volto senza trucco perché sanno di avere anche altre carte a loro disposizione: espressività, umiltà, spontaneità, la voglia di mettersi in gioco e in discussione. Ecco perché sono rimasta davvero colpita dall’attrice...