Mai sole: nuova rubrica per aiutare e ascoltare le mamme senza giudizio

Partirà nei prossimi giorni, sul blog “Una mamma per reporter”, la rubrica “Mai sole”. Il mio obiettivo è sostenere le mamme che, come me, stanno affrontando questo percorso ricco di emozioni indescrivibili, ma anche dubbi e qualche timore.

Parlando con alcune mamme, ciò che mi è stato evidenziato è il grande supporto prima della nascita del bambino, ma, al tempo stesso, la carenza o l’assenza di sostegno dal punto di vista psicologico nella fase successiva. Illuminante la chiacchierata con una ragazza che ha sottolineato quanto si sia sentita sola e giudicata dopo il parto e quanto ciò possa incidere sul desiderio di avere un altro figlio e comportare anche dei rischi per il benessere psichico della mamma stessa, come la depressione. I casi di cronaca nera, purtroppo, parlano da soli.

Mi sono chiesta: “Cosa posso fare io? Cosa manca?”.

Si discute di molti temi, ma, anche su internet, non si riesce a evitare il giudizio nei confronti delle altre mamme.

Quello che sto creando è, quindi, uno spazio di ascolto senza dito puntato e, soprattutto, di informazioni fornite da professionisti per sgombrare il campo dalle inesattezza pubblicate, spesso, online.

A rispondere saranno psicologhe, nutrizioniste, ostetriche, pediatre e altre figure connesse alla crescita e allo sviluppo del bambino.

Consigli utili anche per i papà, i nonni, i zii e gli amici perché la maternità dev’essere un momento il più possibile condiviso.

Inviatemi le vostre domande a:

info@annalisanastasi.it

su Facebook: Una mamma per reporter

oppure su Instagram: mamy_periodista

 

-> La prima intervista sarà sulla nutrizione pediatrica e i disturbi alimentari.

Buona giornata care mamme e ricordatevi che non sarete “Mai sole”!

Un abbraccio,

Annalisa

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.