Pigiamaparty!

Oggi ho voluto sperimentare nelle storie di Instagram una sorta di format che ho chiamato #Pigiamaparty“. Si tratta di una modalità per valorizzare i talenti che, con la loro creatività, danno un valore aggiunto alla rete e all’arte mettendosi in discussione. Per me la professionalità è questo: sperimentare, essere visionari, autoironici. Il mio blog Una mamma per reporter è libera espressione di pensiero, nessuno mi paga e non vi è alcuna pubblicità. Intendo dare spazio, d’ora in poi, a tutti i talenti (secondo il mio parere) che hanno quel “qualcosa in più” a livello di idee. A costo zero. Credo in una TV che si presti all’innovazione e sia vicina alle persone normali e per farla non servono cachet esorbitanti, ma nuove idee. Ci sono poeti, artisti, creativi eccezionali di cui nessuno parla perché non hanno grandi realtà alle spalle. È qualcosa che conosco bene ed è per questo che intendo dare spazio ai loro sogni e passioni (che, al 90% dei casi, non è quello che fanno nella vita). I video sono in pigiama, in linea con il nome “Pigiamaparty”.
La professionalità è anche autoironia, sperimentare, mettersi in discussione.
A scegliere e giudicare, poi, resta sempre e solo il pubblico che può cambiare canale o…blog.

Oggi, su Instagram, vi parlo delle attività per bambini di Le favole di Fede – Favole e canzoncine per bambini che ci hanno tanto aiutato durante la quarantena e della nuova canzone di #ChadiaRodriguez sull’accettazione di sé.

Usiamo i social per valorizzare gli altri, non per insultarli.
Il mondo si divide in chi critica e chi…fa. Tu da che parte vuoi stare? 😉

#pigiamaparty ❤️

Leave a Reply

Your email address will not be published.