Anteprima storia di Barbara Clara, Viola Castelli in “CentoVetrine”

Anteprima storia di Barbara Clara,                       Viola Castelli in “CentoVetrine”

I mille volti di Barbara Clara: non solo Viola Castelli in “CentoVetrine”

Amo le donne che non hanno paura di mostrare il proprio volto senza trucco perché sanno di avere anche altre carte a loro disposizione: espressività, umiltà, spontaneità, la voglia di mettersi in gioco e in discussione.

Ecco perché sono rimasta davvero colpita dall’attrice Barbara Clara, conosciuta per realizzare un’intervista per il mio blog “Una mamma per reporter”.

Una piacevole scoperta, una donna che ha la voglia di lavorare e la semplicità dei friulani (suo padre, infatti, è originario di qua) e l’esuberanza tipica del Sud America.

Un’intervista spontanea, senza gobbo, senza domande concordate, come piace a me, che tocca nel profondo, soprattutto quando Barbara mi ha raccontato della situazione in Venezuela e dei ricordi della sua infanzia.

Un’infanzia umile, ma ricca di piccole cose, a contatto con gli animali e la natura.

Poi la vittoria a “Miss Italia nel Mondo” nel 2000.

Eccovi un’anticipazione, ma a breve potrete guardare l’intervista integrale con tante cose che non avete mai letto di Barbara, che non è solo la Viola Castelli di “CentoVetrine” (soap che manca molto agli appassionati del genere), ma molto di più.

Al cinema con il film di Giovanni Veronesi, “Non è un Paese per giovani”, è impegnata anche nell’associazionismo con l’Associazione Femines Furlanes Fuartes.

E ci ha rivelato di essere una fan sfegatata di Nek, che ha conosciuto ed apprezzato anche dal vivo.

Non amante delle cose materiali, indossa solo un anello con due pietre nere, simbolo del suo amore per il fidanzato, Salvatore Cafiero, chitarrista di Gianluca Grignani (e prima ancora di Dolcenera ed Emma Marrone).

Gli auguri di Buona Pasqua ve li faccio fare da Lei:

Stay tuned!

#unamammaperreporter

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.