Amate i vostri genitori

Amate i vostri genitori

Amate i vostri genitori perché sono le vostre radici, da cui partite e a cui sempre ritornerete.

Amate i vostri genitori perché è un mestiere che nessuno insegna e che nessuno può imparare se non facendo e, a volte, sbagliando.

Amate i vostri genitori perché l’amore che vi danno non ha confini, non ha paragoni, è un amore che va oltre la vita e la supererà.

Amate i vostri genitori quando vi hanno protetto per troppo amore,

Amate i vostri genitori quando sono stati duri per crescervi forti.

Amate i vostri genitori quando sono andati a lavorare lontano per farvi crescere in una casa al caldo.

Amate i vostri genitori e ditelo sempre, prima che sia tardi.

Amateli anche quando iniziano a perdere la forza e la grinta, iniziano a diventare piccoli e fragili, a chiedere attenzioni come i bambini.

Amateli quando non sanno chiedervi amore, ma lo aspettano da voi.

Amateli quando sbagliano e cadono e insegnate loro a rialzarsi.

Amateli per le loro notti insonni, amateli per come vi hanno insegnato ad andare in bici.

Amateli per il bacio della buonanotte, per lo scappellotto sul sedere.

Amateli per gli scontri, per i limiti, per i NO.

Amateli adesso che siete genitori e potete capire.

Amateli sapendo che, quando sarete genitori, capirete.

Capirete che significa lasciar andare tuo figlio nel mondo pur volendone custodire una parte per sé.

Capirete che non potrete evitargli di cadere e soffrire e questo vi strazierà.

E ricorderete i rimproveri e gli occhi arrabbiati, ma anche gli occhi dolci, le lacrime e gli sguardi pieni di orgoglio di vostro padre o vostra madre.

Quegli occhi che, pure quando non lo riconoscerete, saranno sempre anche i vostri.

Leave a Reply

Your email address will not be published.